Paolo Pascutto – Guido Pezzolato 24 ottobre – 6 novembre 2009



Navi passeggere

INAUGURAZIONE SABATO 24 OTTOBRE ALLE ORE 18

Nelle opere di Paolo Pascutto – sempre in bilico tra il realismo americano e le suggestioni magrittiane – le navi sono apparizioni fantastiche e impreviste, metafore di viaggi verso altri mondi e realtà. Nei dipinti di Guido Pezzolato – dove troviamo echi della cartellonistica degli anni Trenta e Quaranta – il mondo dei grandi piroscafi è una scusa per raccontare il viaggio per mare, sia quello “per necessità” dei migranti malinconici, sia la crociera spensierata di vamp vintage. Il vernissage verrà movimentato da una presentazione incongrua e provocatoria, ideata da Paolo Pascutto con Fabrizio Polojaz e Paolo Tanze, questi ultimi anche protagonisti della performance.

BIOGRAFIA PAOLO PASCUTTO è nato nel 1967 ad Aurisina, sul Carso triestino. Dopo gli studi all’Istituto Statale d’Arte e all’Università di Trieste si è dedicato all’illustrazione e alla grafica pubblicitaria, coltivando parallelamente la sua carriera pittorica, lunga ormai più di venti anni. Dai primi Anni Novanta collabora con il cabarettista e presentatore Andro Merkù, che ha il compito di movimentare le inaugurazioni delle sue mostre. Vive e lavora a Trieste con una moglie e tre gatti.
GUIDO PEZZOLATO, triestino, dopo avere studiato Disegno Animato alla Scuola del Libro di Urbino ha vissuto e lavorato a Milano. Oggi vive e lavora a Trieste dove fa l’art director e l’illustratore in una nota agenzia.

Navi passeggere / Vernissage / 24 ottobre 2004

Riprese di Antonella Coppola – Montaggio di Paolo Pascutto

Gianni Borta / 10 – 23 ottobre 2009



… Alla ricerca del fiore perduto…

INAUGURAZIONE SABATO 10 OTTOBRE ALLE ORE 18

BIOGRAFIA Gianni Borta è nato e vive a Udine con studio in Piazzale Chiavris 21 e a Milano in Via Mascheroni. È considerato un protagonista di quella che é ormai conosciuta come arte naturalistica; per i temi trattati e i risultati conseguiti, comincia ad essere visto come un caposcuola. Espone dal 1961.
Ha partecipato a 850 esposizioni in Italia ed all’Estero conseguendo 220 affermazioni tra premi nazionali ed internazionali.

Aldo Bressanutti / 26 settembre – 9 ottobre 2009



La poetica intimista

INAUGURAZIONE SABATO 26 SETTEMBRE ALLE ORE 18

BIOGRAFIA Aldo Bressanutti, nato a Latisana nel 1923, esercita la sua attività dal 1947.
Pittore e incisore di notevole fantasia, abile evocatore di atmosfere, manifesta intensamente il proprio mondo poetico attraverso visioni ambientali gravate dalla solitudine, che recano però l’impronta dell’uomo e ne fanno con prepotenza avvertire la presenza. Le vecchie case, gli interni spogli, le soffitte della povera gente sono i suoi ambienti privilegiati.
Nell’ultimo decennio ha esposto i suoi lavori in varie città italiane ed estere (Roma, Milano, Genova, Berlino, Toronto, Melbourne, Tenerife, Düsseldorf, Londra, Berna e altre) conseguendo notevole successo. Le sue opere figurano presso Musei, collezioni di Enti e Associazioni pubbliche e private, in Italia ed all’estero.
È autore di sei volumi sul Friuli-Venezia Giulia e sull’Istria con oltre un migliaio di grafiche, disegni e dipinti. È stata pubblicata dalla casa editrice Lint di Trieste una monografia a compendio di 50 anni della sua attività artistica.