Bressanutti Duiz Villibossi
7-20 aprile

INAUGURAZIONE SABATO 7 APRILE ORE 18.00

Villibossi – Bressanutti – Duiz: cinquanta anni dopo.

Bress-Duiz-Villibossi COPVillibossi, Bressanutti e Duiz, tre artisti che vengono nuovamente riuniti in questa mostra a cinquant’anni dalla loro ultima comune esposizione, tre artisti accomunati da una fedeltà al vero che è prima impegno morale che ricerca stilistica, ma all’interno di tale impegno e di tale fedeltà, le scelte di linguaggio si aprono su un ventaglio piuttosto ampio di ipotesi formali che coprono un’estesa sezione dell’arco delle esperienze artistiche della cultura figurativa triestina. Per ultimo ricordiamo l’amicizia di lunga data che ha legato i tre artisti, il pubblico da solo si potrà accorgere dell’aria confidente e domestica che circola in questa mostra dove la realtà è affrontata con diversa disposizione d’animo ma nell’intento unitario di farne concorde esperienza di vita.

Villibossi Libellula 30x19x10 Marmo Lasa_1132 Scontornata3

Villibossi – Libellula, Marmo Lasa

Villibossi Scomposizione di figura 66x45x20 Marmo Bardiglio della Garfagnana2_1120

Villibossi – Scomposizione di figura, Marmo Bardiglio della Garfagnana

Duiz Quiete sul canale Part 50x70

Duiz – Quiete sul canale

Duiz Marina 1970 50x60 Picc

Duiz – Marina

Bressanutti Vecchia radio 50x35

Bressanutti – Vecchia radio

Bressanutti Le ciave del porton 39x50

Bressanutti – Le ciave del porton

Aldo Bressanutti / 8-21 aprile

3b Tor Cucherna 40x50_7550

Tor Cucherna

INAUGURAZIONE SABATO 8 APRILE ORE 18

Trieste, città vecchia anni ’60

Questa mostra, a detta del novantaquattrenne Aldo Bressanutti, “dovrebbe” essere l’ultima sua mostra personale. Egli ha svolto la sua attività artistica durante un arco temporale di settant’anni, iniziando ad esporre proprio gli scorci della vecchia Trieste, ai quali è rimasto fedele e che anche in questa mostra ritroviamo. Durante la sua lunga attività, ha realizzato più di seicento vedute che sono state inserite in due suoi libri che illustrano la città e la provincia. Numerose sono state le sue esposizioni a Trieste, Milano, Genova ed altre città italiane; all’estero ha esposto in Germania, Austria, Spagna, Jugoslavia e Australia. Due prestigiose esposizioni sono state allestite negli scorsi anni al Palazzo del Consiglio Regionale a Trieste e al Palazzetto Veneto del Comune di Monfalcone, città ove risiede. Per merito del suo lavoro artistico, è stato insignito col titolo di Cavaliere della Repubblica ed in seguito di Commendatore.

6 Via della Torretta 40x30_7554

Via della Torretta

7 Comignoli 36x26_7556

Comignoli

9(A) Panni stesi 40x30_7558

Panni stesi

3a Su in via Donota 45x35_7549

Su in via Donota

5 Androna degli Orti 40x30_7553

Androna degli Orti

Aldo Bressanutti / 12 – 24 dicembre

INAUGURAZIONE SABATO 12 DICEMBRE ALLE ORE 18

La realtà surreale

4 I due cipressi 49x39

I due cipressi

Aldo Bressanutti è nato a Latisana nel 1923. Esercita la sua attività dal 1947.
Pittore e incisore di notevole fantasia, abile evocatore di atmosfere, manifesta intensamente il proprio mondo poetico attraverso visioni ambientali gravate dalla solitudine, che recano però l’impronta dell’uomo e ne fanno con prepotenza avvertire la presenza. Le vecchie case, gli interni spogli, le soffitte della povera gente sono i suoi ambienti privilegiati.
Nell’ultimo periodo ha esposto i suoi lavori in varie città italiane ed estere (Roma, Milano, Genova, Berlino, Toronto, Melbourne, Tenerife, Düsseldorf, Londra, Berna e altre) conseguendo notevole successo. Le sue opere figurano presso Musei, collezioni di Enti e Associazioni pubbliche e private, in Italia ed all’estero.
È autore di sei volumi sul Friuli-Venezia Giulia e sull’Istria con oltre un migliaio di grafiche, disegni e dipinti. È stata pubblicata dalla casa editrice Lint di Trieste una monografia a compendio di 50 anni della sua attività artistica.

3  Il vaso rosso 49x34

Il vaso rosso

6  La cravatta a righe 27x37

La cravatta a righe

7 Cafè do Brasil 35x24

Cafè do Brasil

9  Panni stesi 15x11

Panni stesi