29a Mostra del piccolo formato

PITTURA SCULTURA GRAFICA
Invito al collezionismo, primavera 2019

Mostra del piccolo formato 2018

Mostra del piccolo formato 2018

INAUGURAZIONE SABATO 20 APRILE ALLE ORE 18.00

In mostra opere di:
PITTURA – GRAFICA
Marianna Accerboni, Ciro Agnetti, Akis (Ingrid Kuris), Gabrio Albrecht, Livia Alfiero, Sergio Altieri, Sandro Apa, Angelica Banovac, Gizella Banyai, Paolo Barducci, Gabry Benci, Claudia Benedetti, Maria Grazia Bernardi, Ferruccio Bernini, Marinella Bertoch, Fabio Bertoldi, Paolo Bettio, Liliana Biagi, Gastone Bianchi, Patrizia Bigarella, Giosuè Bilardo, Giulia Bon, Riccardo Bonan, Paolo Bonifacio, Gianni Borta, Diana Bosnjak, Michela Bottegaro, Aldo Bressanutti, Elisabetta Broussard, Gianni Brumatti, Ondina Brunetti, Fulvio Caiulo, Pino Callea, Alessandro Calligaris, Anna Maria Camus, Francesca Cantarini, Ugo Carà, Redy Casarsa, Graziella Casini Nicosanti, Giovanni Centazzo, Carolus Cergoly, Augusto Cernigoj, Tiziana Chard, Vadim Cherniy, Bruno Chersicla, Odilia Egle Ciacchi, Walter Colomban, Carla Colombo, Nora Cominotto, Claudia Comuzzo, Mirella Cossiani, Tullio Crali, Maria Creglia, Anna Crispi, Livio Crovatto, Noris Dagostini, Bruna Daus, Giancarlo De Alti, Lilia Debiasi, Enrico de Cillia, Giuseppina Depase, Oreste Dequel, Eligio Dercar, Dorina Deste, Manuela De Stefani, Edoardo Devetta, Franca Di Lullo, Gabriella Dipietro, Mariuccia Diviacco, Giancarlo Domeneghetti, Fulvio Dot, Annamaria Ducaton, Walter Dusatti, Giovanni Duiz, Adriano Fabiani, Aldo Famà, Tullio Fantuzzi (Artu), Tibor Fazakas – Koszta, Pino Ferfoglia, Federica Finotto, Jure Florjančič, Pavel Florjančič, Luigi Forgini, Erna Fossati, Flavia Fragiacomo, Gabriella Frandoli, Carolina Franza, Piero Frausin, Cristina Frezza, Annamaria Frisone, Boris Furlan, Alessandra Gasperini, Rossella Ghigliotti, Flavio Giachelli, Mara Giorgini, Paolo Guglielmo Giorio, Flavio Girolomini, Pino Giuffrida, Liberia Gracco, Arnold Gross, Guido Grimani, Laura Grusovin, Michelangelo Guacci, Elena Gualterotti, Virgilio Guidi, Robert Hlavaty, Claudio Iurin, Sergio Iurin, Ondina Jaconsig, Katerina Kalc, Ketty (Anna Gloria Tetto), Paolo Klodic, Gianna Lampe, Daniela Lepre, Sergio Logar, Alessandro Ludovisi, Patrizia Lussetti, Claudio Maiola, Cristina Manfroni, Mario Manfroni, Renato Manuelli, Roberta Marchesan, Salvatore Marchese, Lorenzo Marino, Sofia Beatrice Marino, Claudio Martincic, Giuliana Martinz, Mario Michelini, Roberto Micol, Patrizia Mikol, Walter Milan, Fulvio Monai, Rosanna Monaro, Livio Možina, Maria Pia Mucci, Dilva Musizza, Bruna Naldi, Anna Negrelli, Lucia Nespolo, Marinella Nurchis, Silvia Osojnik, Cristina Pacor, Eugenio Pancrazi, Maria Pancrazi, Fabrizio Paoli, Paolo Pascutto, Megi Pepeu, Nino Perizi, Majda Pertotti, Paolo Pestelli, Gabriella Pitacco, Anna Maria Pockaj, Fosca Pollastrelli, Diego Polli, Bruno Ponte, Livia Pregarc, Pino Rasile, Manuela Rassini, Ireneo Ravalico, Claudia Raza, Giuseppe Razza, Loredana Riavini, Sara Ribolli, Federico Righi, Neva Riva, Mariateresa Rizzola, Carl W. Röhrig, Mario Rombolini, Livio Rosignano, Alessandra Rossi, Franco Rosso, Yvonne Rowden, Rosalba Rudella, Marina Rutteri, Ernesta Ruzier, Gioiana Salvaneschi, Giovanni Sanvitale, Monica Sartori, Eda Scrigner Zucchi, Olivia Siauss, Giuseppe Širca, Fulvio Sisto, Claudio Sivini, Vesna Šket, Miriam Slavec, Luigi Spacal, Nicola Sponza, Adilea Stagni, Adriana Stor, Guglielmo Stracca, Luca Stuper, Marinella Stuper, Desiderio Švara, Benito Tomezzoli, Riccardo Tosti, Marinella Trinchero, Aldo Usberghi, Chiara Verza, Anna Vidmar, Femi Vilardo, Alice Viviani, Serena Vivoda, Pierpaolo Vouk, Lodovico Zabotto, Riccardo Zancano, Enrica Zanzottera, Bruna Zazinovich, Sandra Zekk, Viviana Zinetti, Mitja Zonta, Livio Zoppolato, Serena Zors, Luigi Zorzetto.

SCULTURA
Tristano Alberti, Ugo Carà, Darko, Oreste Dequel, Eligio Dercar, Lowell Ellis, Rosanna Lodolo, Arturo Martini, Marcello Mascherini, Claudio Sivini, Nino Spagnoli, Villibossi, Serena Zors.

Mostra del piccolo formato 2018

Mostra del piccolo formato 2018

Annamaria Frisone / 6 – 19 aprile

INAUGURAZIONE SABATO 6 APRILE ALLE ORE 18.00
Prolusione critica di Gabriella Machne

6 Profondità - Olio su tela 50x60

Profondità – Olio su tela – cm 50×60

La poesia nel colore

Annamaria Frisone, insegnante per più di 30 anni, da giovane si dilettava nella pittura e con soddisfazione riusciva a riscuotere il favore del pubblico.
Anni fa ha messo da parte l’arte a causa del lavoro e della famiglia, ma da
alcuni anni, essendo più libera, ha ripreso a dipingere, recuperando in modo
mirabile il tempo perduto.
E’ stata seguita dal pittore Ireneo Ravalico (insegnante di scuola) che le ha
dato le basi fondamentali per dipingere: pittura ad olio, acquarello e varie altre tecniche. Recentemente ha frequentato un corso di perfezionamento tenuto dal Maestro Livio Mozina.
Attualmente, da autodidatta, sperimentando varie tecniche, ha trovato il suo
stile, diretto ed elegante.”
Con i colori ad esempio, le piace creare tonalità insolite per far risaltare
particolari aumentando l’effetto visivo con i contrasti di luce.
In una mostra è sempre molto importante la visone d’insieme. Il colpo d’occhio iniziale deve “catturare” lo sguardo. Se ciò accade significa che la mostra è armoniosa e fluida. Questo perché i quadri sono un po’ come le stelle nell’Universo: tutte assieme formano un insieme speciale.
Ed è proprio ciò che accade guardando esposti tutti i lavori di Annamaria
Frisone. C’è continuità, c’è atmosfera, c’è intensità, c’è luce. Il risultato è immediato e lo sguardo scorre fluido.
Si percepisce che l’artista sa superare il “freddo” modello scelto per il soggetto liberandolo leggero sulla tela; e il risultato è un effetto generale aperto e sereno.
Sulle sue tele rappresenta vari soggetti che si snodano tra nuvole, vedute
marine, paesaggi, figure e animali.
In ogni quadro possiamo scoprire la sua sensibilità d’animo che si esprime e
si rivela. Ma non solo, scopriamo anche una preparazione tecnica del disegno
e della tecnica pittorica fedele al classico: un punto importante che le permette di realizzare soggetti realistici ma poetici.
Figure e paesaggi dialogano tra loro consci di una complicità che scaturisce
da un’opera all’altra silenziosamente. E ciò riprende un pensiero di Leonardo
che diceva: l’arte è una poesia “muta” dove le parole vengono sostituite dalle immagini e dai colori.
Gabriella Machne

7 Dalle rive - Olio su tela 50x60

Dalle rive – Olio su tela –  cm 50×60

3 Piazza Unità - Olio su tavola - cm. 30x45

Piazza Unità – Olio su tavola – cm. 30×45

1 Neve - Olio su tavola 30x20 COP2

Neve – Olio su tavola cm 30×20

Fulvio Dot / 23 marzo – 5 aprile

La memoria nelle pietre

La memoria nelle pietre

INAUGURAZIONE SABATO 23 MARZO ALLE ORE 18

Fulvio Dot è nato a Monfalcone (Go) nel 1956. Diplomato all’Istituto Statale d’Arte di Gorizia, successivamente completa il corso di laurea in architettura presso l’Università di Venezia. La sua prima esposizione è nel 1976, ad oggi vanta un curriculum espositivo che comprende esposizioni, sia personali che in collettiva, in importanti città in Italia e nel mondo. Per una azienda di Verona ha realizzato una linea di design per complementi d’arredo denominata “Easy by Fulvio Dot” presentata nelle più prestigiose fiere europee del settore.
La caratteristica principale del suo lavoro è la peculiarità con cui viene trattato il supporto dove vengono inseriti materiali diversi, a volte inusuali, come stoffe catramate, stucco, malta, ferro e altro. Negli ultimi anni il suo lavoro si sviluppa principalmente su teli militari, dove ganci, cinghie e spesse cuciture escono dalla bidimensionalità del quadro.
Vive e lavora a Monfalcone (Go). Studio in via Garibaldi 43 – www.fulviodot.it

Aghios

Aghios

Esposizioni recenti:
2013: Galleria d’Arte “ZeroUno”, Barletta – Galleria d’Arte “Rettori Tribbio”, Trieste – “La Serenissima”, Gradisca d’Isonzo (Go) – “Asia Contemporary Art Show”, Hong Kong.
2014: “Affordable Art Fair”, Shangai
2015: “Eurantica Brussels Fine Art”, Bruxelles (Be) – Galleria d’Arte “Vent Des Cimes”, Grenoble (FR) – “Antibes Art Fair”, Antibes (FR) – “Salon de l’Art Contemporain Dijon”, Dijon (FR) – Gallerie “Lacroix”, Quebec (Canada) – Galleria d’arte “Rettori Tribbio”, Trieste
2016: “Art Up”, Lille (FR) – Galleria d’Arte “La Fortezza”, Gradisca d’Isonzo (Go) – “Art BaHo”, Barcelona (E) – Galleria d’Arte “Nou milleni”, Barcelona (E)
2017: Galleria d’Arte “Rettori Tribbio”, Trieste – “Artsenal”, Málaga (E) – Galería “Vent des Cimes”, Grenoble (FR)
2018: Galleria “Di Iorio”, Gorizia – “Art a porter” Spazio Hus, Milano – Galleria “La casa amarilla”, Malaga (Spagna) – “Venezia Art Expo” Scuola grande della Misericordia, Venezia.
2019: 12° Salone d’autunno dell’Arte triestina, Trieste – Galleria “Rettori Tribbio 2”, Trieste

 Ca' da mosto

Ca’ da mosto

Cicladica 6

Cicladica 6

 Luoghi comuni

Luoghi comuni

Pubblicato in Dot