Giuseppe Razza / 14 – 27 maggio

La mamma veglia

La mamma veglia

APERTURA SABATO 14 MAGGIO, ORE 18
Presentazione di Gabriella Dipietro

Animali grandi amici
“Gli animali sono creature di questa terra. Sono esseri viventi che hanno capacità di amare e di soffrire, e quindi dobbiamo trattarli proprio come fratelli, come fratelli minori”. Parole intense della scienziata Margherita Hack che, con la sua innata semplicità e umanità, si è personalmente spesa per la condivisione della conoscenza secondo una cultura etica, nel rispetto di tutte le specie.
Giuseppe Razza interpreta pienamente questo spirito, in una mostra interamente dedicata al mondo animale. Una rappresentazione chiara e precisa, la sua; una pittura che parla direttamente al cuore, grazie al sorprendente realismo poetico che si fonde
armoniosamente sulla tela con colpi di colore vivaci e intensi, e con toni chiaroscurali sorprendentemente delicati e sfumati ad arte. Palese l’emozione e l’amore per la natura che lui stesso ha raccolto nella sua esperienza di vita, a partire dall’infanzia, passata nelle splendide campagne istriane a contatto con un mondo naturale fatto di erba, di fiori, di animali lasciati liberi all’aria aperta. Con spiccata sensibilità pittorica, Razza sembra entri direttamente in contatto con l’anima degli animali che dipinge, celebrandone virtù che noi abbiamo perduto e che, forse, ci sono ormai irrimediabilmente precluse, ma lo fa in punta di pennello, mantenendo sempre quel riguardo e quelle idee di indipendenza e rispetto per specie diverse con le quali condividiamo la nostra vita e il nostro pianeta. Come per le sue precedenti esposizioni, riconosciamo l’attenzione dell’artista per la paesaggistica, in questo caso, ambientazioni naturali incontaminate, che tratta con tocchi raffinati e pennellate esperte. Animali amici quindi, anzi, grandi amici, cui l’artista, con il desiderio di fornire il proprio personale sostegno, desidera dedicare l’intero ricavato dalla vendita delle opere, donandolo all’associazione Disabilandia di Rovigo, una casa-famiglia che si occupa attivamente di assistenza a gatti con storie di disabilità e maltrattamenti, abbandoni e problemi di salute.
Gabriella Dipietro

Koala

Koala

L'allegra compagnia

L’allegra compagnia

I Due a-mici

I Due a-mici

 

Aldo Bressanutti / 30 aprile – 13 maggio

Cittavecchia 2000

Cittavecchia 2000

APERTURA SABATO 30 APRILE ORE 17

Aldo Bressanutti 99. Work in progress
La mostra comprende dipinti di esterni ed opere in fase di lavorazione.
Sarà presente l’artista che quest’anno compirà 99 anni.

Arco di Riccardo (provvisorio) - in lavorazione

Arco di Riccardo (provvisorio) – in lavorazione

El spargher (provvisorio) - in lavorazione

El spargher (provvisorio) – in lavorazione

Riscaldamento centrale (provvisorio) - in lavorazione

Riscaldamento centrale (provvisorio) – in lavorazione

Aldo Bressanutti è nato a Latisana nel 1923. Esercita la sua attività dal 1947.
Pittore e incisore di notevole fantasia, abile evocatore di atmosfere, manifesta intensamente il proprio mondo poetico attraverso visioni ambientali gravate dalla solitudine, che recano però l’impronta dell’uomo e ne fanno con prepotenza avvertire la presenza. Le vecchie case, gli interni spogli, le soffitte della povera gente sono i suoi ambienti privilegiati.
Nell’ultimo periodo ha esposto i suoi lavori in varie città italiane ed estere (Roma, Milano, Genova, Berlino, Toronto, Melbourne, Tenerife, Düsseldorf, Londra, Berna e altre) conseguendo notevole successo. Le sue opere figurano presso Musei, collezioni di Enti e Associazioni pubbliche e private, in Italia ed all’estero.
È autore di sei volumi sul Friuli-Venezia Giulia e sull’Istria con oltre un migliaio di grafiche, disegni e dipinti. È stata pubblicata dalla casa editrice Lint di Trieste una monografia a compendio di 50 anni della sua attività artistica.

Finestre su Cittavecchia

Finestre su Cittavecchia

Panni stesi

Panni stesi

32a Mostra del Piccolo Formato

APERTURA SABATO 16 APRILE ORE 17

Tradizionale mostra collettiva che raccoglie le opere di 200 artisti nel campo della pittura, scultura e grafica.
In esposizione opere di:
Marianna Accerboni, Ciro Agnetti, Akis (Ingrid Kuris), Tristano Alberti, Livia Alfiero, Sergio Altieri, Sandro Apa, Giovanni Bacchetti, Mario Beltrame, Marinella Bertoch, Fabio Bertoldi, Paolo Bettio, Liliana Biagi, Leandro Bigontina, Samantha Blank, Hansi Boekee, Gaby Bon, Giulia Bon, Claudio Bonanni, Paolo Bonifacio, Gianni Borta, Diana Bosnjak, Michela Bottegaro, Susanna Bresich, Aldo Bressanutti, Cristina Brovedani, Gianni Brumatti, Livia Bussi, Fulvio Caiulo, Pino Callea, Alessandro Calligaris, Ugo Carà, Redi Casarsa, Graziella Casini Nicosanti, Giorgio Cattonar, Vincenzo Cechet, Tina Cencic, Barbara Cenni, Giovanni Centazzo, Carolus Cergoly, Tiziana Chard, Bruno Chersicla, Odilia Egle Ciacchi, Cinzia Cimador, Walter Colomban, Luciana Costa, Tullio Crali, Maria Creglia, Laureen Crossman, Ossi Czinner, Arturo D’Ascanio, Noris Dagostini, Claudio Damiani, Francesca Danese, Darko (Darko Bevilacqua), Bruna Daus, Giancarlo De Alti, Enrico de Cillia, Manuela De Stefani, Oreste Dequel, Dorina Deste, Edoardo Devetta, Paula Christina Dew, Gabriella Dipietro, Mariuccia Diviacco, Giancarlo Domeneghetti, Fulvio Dot, Liubov Drozd, Taddea Druscovich, Annamaria Ducaton, Giovanni Duiz, Walter Dusatti, Laura Fabbro, Adriano Fabiani, Aldo Famà, Tullio Fantuzzi (Artu), Graziella Felician, Pino Ferfoglia, Massimo Ferluga, Federica Finotto, Nadia Finzi, Carla Fiocchi, Luigi Forgini, Flavia Fragiacomo, Gabriella Frandoli, Carolina Franza, Piero Frausin, Annamaria Frisone, Carlo Fritsch, Bruno Gambone, Rossella Ghigliotti, Paolo Guglielmo Giorio, Flavio Girolomini, Michela Grassi, Arnold Gross, Guglielmo Grubissa, Laura Grusovin, Michelangelo Guacci, Renato Guttuso, Marialuisa Isolani, Claudio Iurin, Ondina Jaconsig, Katerina Kalc, Ketty (Anna Gloria Tetto), Gianna Lampe, Ligabue, Rosanna Lodolo, Sergio Logar, Antonietta Lombardo, Claudio Maiola, Lory Mandricardo, Tranquillo Marangoni, Roberta Marchesan, Lorenzo Marino, Sofia Beatrice Marino, Claudio Martincic, Marcello Mascherini, Roberto Micol, Patrizia Mikol, Walter Milan, Claudia Miniussi, Fulvio Monai, Rosanna Monaro, Livio Mozina, Augusto Murer, Dilva Musizza, Bruna Naldi, Dunja Nedeljkovic, Anna Negrelli, Marco Novak, Marinella Nurchis, Silvia Osojnik, Eugenio Pancrazi, Maria Pancrazi, Fabrizio Paoli, Novella Parigini, Paolo Pascutto, Paviur, Nino Perizi, Paolo Pestelli, Carol Petelin, Loredana Pichel, Bruno Ponte, Antonio Postiglione, Sveva Postiglione, Teresa Potocco, Livia Pregarc, Liliya Radoeva Destradi, Pino Rasile, Ireneo Ravalico, Claudia Raza, Giuseppe Razza, Loredana Riavini, Federico Righi, Mario Rombolini, Livia Roncalli Stener, Livio Rosignano, Franco Rosso, Marina Rutteri, Gioiana Salvaneschi, Giovanni Sanvitale, Monica Sartori, Cristina Scanavacca, Alberto Schettino, Eda Scrigner, Valnea Siega Vignut, Paolo Sirotti, Claudio Sivini, Vesna Sket, Marino Sormani, Luigi Spacal, Nino Spagnoli, Nicola Sponza , Adilea Stagni, Marijana Stevic, Guglielmo Stracca, Alberto Strambaci, Dyalma Stultus, Desiderio Svara, Nicoletta Tofful, Benito Tomezzoli, Riccardo Tosti, Anna Vidmar, Femi Vilardo, Villibossi, Serena Vivoda, Pierpaolo Vouk, Lodovico Zabotto, Enrica Zanzottera, Bruna Zazinovich, Angelo Zorzet, Luigi Zorzetto